-->

giovedì 28 luglio 2016

Il tempo di pensare...

Istruzioni per usare l'opera, leggere prima il testo a fianco della foto, guardare la foto e poi leggere il testo sotto.

Da tempo mi prendo spazi, per pensare. In completa assenza di fretta, alle cose che intorno a me cambiano e si trasformano, influenzandomi. Trovo che alla fine, il tempo mi aiuti a inventare nuovi punti di vista. Potete, considerarlo come un ciclo, fatto di tre fasi; minuti, occhio che osserva, e creazione di nuovi punti di vista. Poi può arrivare il gesto, lo scatto, la contaminazione, l'idea improvvisa o la rielaborazione. Passano i giorni e le cose si possono leggermente mischiare, contraddicendosi, amalgamandosi, prendendo altre strade, che sempre il tempo ha tracciato.

 

Istruzioni per usare l'opera, leggere prima il testo a fianco della foto, guardare la foto e poi leggere il testo sotto

L'influenza della rete nella mia arte, è molta, io creo in rete, per la rete e con la rete e infine distribuisco la mia arte in rete. Forse sarà per questo che ho sviluppato una certa sensibilità verso l'occhio indagatore che dalla rete ci spia. Eccolo, per il vostro solo beneficio sono riuscito a fotografarlo, per portarvene una testimonianza tangibile, una prova provata della sua indissolubile presenza.


Istruzioni per usare l'opera, leggere prima il testo a fianco della foto, guardare la foto e poi leggere il testo sotto

Non sono a Torino, perchè altrimenti avrei partecipato all'incontro al Sermig.

Magari avrei fatto vedere, la foto sopra e avrei detto Amen. Per l'Associazione Culturale due Fiumi, è intervenuta la nostra Vicepresidente. Mariangela Donna.

Di seguito vi presento il suo lavoro poetico, calato nellevento del Sermig, che ritengo molto appropriato al momento che stiamo vivendo. 

 
Maria Angela Donna

STASERA INCONTRO INSIEME PER LA PACE E AREA INTERRELIGIOSA: SERMIG ORE 20,30

Dopo il mostruoso attentato di Nizza, che fa seguito ad altre efferatezze non meno gravi in varie parti del mondo, alcuni di noi si sono personalmente consultati ed è apparso chiaro che non si doveva tacere. Per quanto modesta sia la parte che possiamo svolgere nel tenere vigile la coscienza collettiva, la dobbiamo svolgere al massimo delle nostre possibilità.
Vi invitiamo dunque a una manifestazione di testimonianza per mercoledì 27 luglio alle h 20.30 al Sermig, pregando tutti di venire e di contribuire in ogni modo affinché abbia un buon esito.
L’idea è semplice ma ci auguriamo efficace sul piano soprattutto simbolico. Si tratterà di dare la parola al numero più ampio possibile di soggetti, come un anno fa e se possibile più ancora, per una brevissima dichiarazione: quattro righe lette da un foglietto che verrà bruciato in un braciere.

 

Leggerò per la 2 fiumi la mia poesia

 "Il vento del nostro deserto"


Dacca 3 luglio 2016

non so recitare le āyāt del Corano
né in Arabo né in Italiano
ma - per questo - non so nemmeno
a memoria con zelo
i versi di Bibbia e Vangelo
- se il Dio c’è - c’è uno per tutti
le strade son solo diverse
ma la meta comune
e il mio Dio è il tuo Dio
ed il tuo è anche il mio
si rispecchia negli occhi del cuore
Amore possente e infinito
che grida laggiù nel deserto
e da dentro il mare mortale
grondante di sangue incolpevole e puro
dai campi coi fili spinati
rinati ogni secolo appresso
l’oppresso rimane innocente
in decenni di guerre e paure
di morti rosolate nel fuoco del sole
corpi piccoli o spessi sprofondati nel sale
e Iddio non fa sconti ci guarda in Silenzio
ci lascia umani responsabili e soli
ci vuole mostrare che
non dobbiamo sfruttare la Parola di Dio
per negare la volontà di potenza e dominio
abominio nei secoli dei secoli
per tutti i secoli
Amen

 

Istruzioni per usare l'opera, leggere prima il testo a fianco della foto, guardare la foto e poi leggere il testo sotto

Il non sense, per staccare a solo due anni prima.  

Da qualche giorno penso ad un mio lavoro di qualche anno fa. Durante l'estate del 2014, dall'altra parte delle sponde del mare Mediterraneo si è svolta una guerra breve ma crudele e violenta che ha massacrato centinaia di civili, tra cui anche molti bambini.

Avevo disegnato per quel lavoro 120 volti di persone, alcuni turisti che campeggiavano nel mio stesso camping, e alcuni Palestinesi & Israeliani.

Avevo pubblicato un Video con questo lavoro.

 

 

Adesso parte di questa guerra è arrivata in Europa, e nel giro di soli due  anni tutto è cambiato, adesso anche da noi siamo in guerra.


Istruzioni per usare l'opera, leggere prima il testo a fianco della foto, guardare la foto e poi leggere il testo sotto

 

Ho sentito la necessità di creare un Paradiso dei Gay, immaginandone uno graficamente. Mi sembrava necessario permettere anche alle loro anime di poter trovare un posto ideale, dove sistemarsi per un poco di tempo. Devo dire che ho avuto culo, nel tirare fuori dal nulla questa foto "strepitosa" scusate la falsa modestia. Quindi per tutti quelli del Pulse di Orlando, USA.

Morti in quasi in un Centinaio, crivellati da qualche migliaio di colpi sparati da un unico Fucile Automatico. Che un pazzo dispenzatore di morte, ha tranquillamente comperato in Armeria. 

Vi segnalo Gay Paradise.

 

Istruzioni per usare l'opera, leggere prima il testo a fianco della foto, guardare la foto e poi leggere il testo sotto

 

Volendo, cercare di fare riferimento a una ricerca di senso compiuto, in tutto questo. Forse, vi è una ricerca di luce. Luce che prova nel ristretto orizzonte umano, a scacciare le tenebre. Percorsi segnati da differenti tipi di luce, che alle volte si intersecano, nel buio

Chiudo con il pensiero che arriva dal lavoro svolto al Sermig.

Maria Angela Donna ha condiviso il suo post.
NOI SIAMO CON VOI
Maria Angela Donna
SERMIG: IL BRACIERE
Simbolicamente i nostri pensieri di pace e di dialogo sono stati raccolti insieme e uniti dal fuoco

 

Nella eventualità ti interessasse informarti sulle attività dell'Azzociazione Culturale due Fiumi,  trovi la pagina con doppio Click nel box qua sotto:

 

 

Associazione Culturale due Fiumi

 Gli approfondimenti sono disponibili nell'allegato ... al momento tutta la documentazione é cartacea, ma se vuoi consultarla puoi farne richiesta agli organi del direttivo sotto elencati. Possono diventare soci tutti coloro che si impegnino nella gestione delle attività dell'Associazione con lo spirito che la anima e che ...

 

Di seguito se sei interessato alla mia ricerca in arte trovi la traccia della mia pagina che ti porterà a tutti le mie identità digitali presenti nel web

 

 

http://flafaxtri.blogspot.com | Ceci n'est pas un "Quadro".

Sono un Pittore - Inventore di una personale tecnica di pittura - Blogger - Produttore di Video musicali dipinti a mano libera - Scrittore di storie multimediali, sviluppate cucendo parole, attorno immagini visive, da me realizzate - Creatore di interactive art - Maker - Ideatore di una nuova forma d'arte " Che permette la visualizzazione del concetto di "Quadro" attraverso un'inedita esperienza visiva - Padre di famiglia, sposato con Vale, abbiamo tre figli e un cane con due nomi.

© Ceci n'est pas un "Quadro". | Powered by Blogger | Design by Enny Law - Supported by IDcopy