-->

mercoledì 29 giugno 2016

Il potere della persuasione e la Brexit


Il potere della persuasione è la Brexit. Elaborazione fotografica dipinta con la Pittura di Trasformazione. F.Fassio

Ultimamente nello scenario poltico Europeo sono nati tutta una serie di politici di stampo populista molto bravi a sfasciare. La capacità oratoria di questi nuovi venditori di fumo, permette loro di vendere soluzioni semplici e banali come di facile raggiungimento. In realtà dietro la loro facciata di grandi salvatori della patria. Si nascondono dei nani della politica, con idee vecchie e scarsissima possibilità di influire positivamente sulla complessa realtà contemporanea. 

 

Il loro pensiero fondamentalmente è solo contro qualcosa o qualcuno, la loro bravura e tutta nel convincere le altre persone, che la loro visione è quella che meglio descrive la realtà. Il loro trucco è abbastanza semplice, sfruttano la paura. Sono maledettamente bravi a fare questo è hanno molta presa sulla fascia di polpolazione che va dai cinquanta in su.

Il voto popolare espresso dalla Brexit Inglese è un esempio reale di quanto questi nani della politica siano pericolosi e quanto possano influenzare negativamente un intero popolo, una volta conosciuto come tra i più liberi, tolleranti, e progressisti d'Europa.

 
Abiente di classe tipico salone all'Inglese.

 Di seguito con arte, proverò a spiegare il modo con il quale essi operano per provare a trovare e condividere con voi degli strumenti di difesa.

Nella foto sopra con questo tipico salottino Inglese, ho rappresentato  in modo metaforico, la mente delle persone che in massa hanno creduto, al racconto che i nani pian piano nel corso di anni, in modo continuativo e subdolo hanno fatto.

Questo sostanzialmente è ciò che pensano di avere perso. Sono tutte persone con un vissuto attorno agli anni 40/50/60/, un'era di grandi opportunità, di ricostruzione e crescita e di creazione di quello che veniva definità come "Classe Media".

Ecco la "Classe Media", aveva in casa" il salotto buono" rappresentato da questa foto.

I nani della politica, che chiamo anche venditori di fumo, partono da questo immaginario comune di riferimento e sono molto bravi, a posizionarsi al centro di questo sogno di un mondo passato, che mai potrà tornare.

Se li facciamo entrare diventa dura, non potere credere alla loro descrizione della realtà, al loro racconto, all'evocazione delle paure che riescono a fare lievitare negli animi. Se li facciamo entrare  installano il loro cesso nel soffitto del salotto. Da li iniziano a produrre defecando una grande quantità di merda, la loro nefasta visione di un mondo semplificato e sotto sopra, riuscendo a fare credere alla gente alle peggiori banalità. Per esempio Farange con Ukip, ha lavorato sulla paura dell'immigrazione.

 

Il potere della persuasione è la Brexit. Elaborazione foto dipinta con la Pittura di Trasformazione. F.Fassio   Fase iniziale.

Nel corso degli anni, con costanza, capacità istrionica e anche con una certa dose di disumanità. Ha convinto gran parte degli " Isolani", che l'immigrazione è il problema numero uno dell'Inghilterra.

La gente gli crede, soprattutto certe persone gli credono, perché si è impadronito del loro immaginario, sapendo come fare leva sul loro sogno collettivo, di un piccolo mondo passato "Il salotto buono". Sapendo bene che quel tempo mai potrà tornare. Al nano politico questo non interessa, a lui importa solo trovare un qualcuno o qualcosa a cui dare la colpa.

A fronte di un problema molto complesso, ha lavorato per sfasciare individuando la via in una sola banalizzante soluzione. Populismo allo stato puro. Uso dell'ars oratoria, psicologia da bar e sfruttamento della potenza del sogno collettivo per vendere fumo.

Il potere della persuasione è la Brexit. Elaborazione foto dipinta con la Pittura di Trasformazione. F.Fassio Risultato finale.

Il risultato finale di questa operazione è che vi siete fatti mettere in testa una montagna di merda, per cui adesso ragionate male. Pensate di risolvere tutto votando la facile soluzione che l'imbonitore di turno vi prospetta.

Vi do una bruttissima notizia. Molto probabilmente morirete senza raggiungere nessuna soluzione, solo che farete il grande salto con la testa piena di merda. Con idee balzane, come quella di potere essere liberi solo fuori da Europa. Morirete con la paura dello straniero, del diverso e di quello che non vi assomiglia. Alla fine ti ritroverai solo, tu e la montagna di merda dentro la tua testa. Con la quale  resterai per il resto dell'eternità.

 

  Flavio, come posso, cercare di contrastare il fatto che questo tipo di persone, questi nani della politica,  si installino nella mia testa?


Attenzione queste persone le puoi solo combattere coltivando Dubbio e Cultura.

Queste due armi ti possono aiutare a evitare che lo sfruttamento di paura, rabbia, e pensieri contro qualcosa o qualcuno. Possano permettere ai nani d'installare il loro cesso sul soffitto del tuo ipotetico salotto mentale.

Attraverso questa presa di posizione, e attraverso la pratica di Dubbio e Cultura, potrai notare il loro banali discorsi, riconoscendoli per ciò che sono delle mere e vuote banalizzazioni vendute come "Soluzioni" a tutti i problemi.

 

Ambiente di classe tipico salone all'Inglese.

Cosi manterrai la tua mente limpida e accogliente proprio come questo salotto Inglese.

Resta aperto, curioso e prova a fidarti di chi non è  simile a te. Vedrai che non sarai mai solo, intorno a te nella tua mente limpida avrai sempre un amico a farti compagnia.

Potrai ospitare altri pensieri, altre persone, facendoli accomodare nel "Salotto buono " del tuo cervello.

Mi scuso, verso una certa sensibilità del pubblico che mi segue, per l'uso di termini e di visioni, cosi poco mediate.  Ho volutamente cercato di descrivere quello che accade, nella realtà dei fatti. La volgarità non mi appartiene, io sono solo l'occhio che contempla e la mente elaborante la mia prospettica visione.

 Sono questi nani della politica ad avere pensieri e comportamenti volgari e falsi. 

Se vuoi condividere puoi farlo, usa i bottoni appena qui sotto, grazie. Flavio Fassio. 

 

 


 

 

 

 

 

 

© Ceci n'est pas un "Quadro". | Powered by Blogger | Design by Enny Law - Supported by IDcopy