-->

martedì 21 giugno 2016

Al nuovo Sindaco di Torino Chiara Appendino.



Un Omaggio al nuovo Sindaco di Torino Chiara Appendino. "Fiore di pesco digitale" per una  nuova arte.


Torino si rinnova, portando alla guida della città una giovane donna, una faccia nuova e fresca, per provare a proseguire sulla strada del rinnovamento.

Piero Fassino, lascia con un poco di amarezza, ma a testa alta. Secondo il mio personale parere ha portato delle buone cose per Torino traghettandola, verso un nuovo modo di pensarsi rispetto a una città solo industriale, dopo il bye bye di Fiat.

Sono contento del rinnovamento, perché mi sembra giusto cambiare il team della squadra pensante, anche se ha fatto bene, trovo che sia opportuno un corretto ricambio in un'ottica di nuova politica, e di taglio con certi legami del passato.


Come Pittore aderisco idealmente al partito del rinnovamento, per cercare di convergere nuove energie e idee positive, in una gestione sempre più moderna e corretta della cosa pubblica. Per come la vedo io questa idea può essere portata avanti anche da differenti ambienti di riferimento politico, ammesso che siano portati da nuovi soggetti politici.

Anche se ho parlato bene della precedente amministrazione, purtroppo non sono mai riuscito, nonostante svariati pubblici appelli, e lettere, e incontri di persona, con sub-dirigenti, e dirigenti, a presentare la mia nuova arte, per provare a costruire un progetto per Torino.



Questi sono solo due esempi di quello che era stato il mio approccio, per provare a ricercare un contatto, con la precedente amministrazione.

Adesso riparto, con questo mio omaggio, d'arte digitale nei confronti del nuovo Sindaco.
Visto che abbiamo la fortuna di avere un Sindaco Donna ho naturalmente pensato ad un omaggio floreale, con questo mio "Fiore di pesco digitale".



Di fianco al disegno ho stilizzato un Appendino Rosa, giocando sul Nome e Cognome di Chiara,  e rappresentado delle pinze e delle tessere colorate che formano il suo nome.



Questo piccolo disegnino, in realtà è una personale interpretazione di una delle prime dichiarazioni ufficiali di Chiara Appendino come Sindaco di Torino, che ha parlato di:

" Voglia di cambiamento in città, la città ha bisogno di nuove idee e nuove forze propulsive, dialogheremo con tutti. "

Spero che tra tutti i dialoghi, che Chiara e il suo Staff, vorranno praticare, ci possa essere un piccolo spazio per le mie nuove idee, per colorare i muri di Torino con la "Pittura di Trasformazione", un'arte inventata in questa città.


Il presente articolo può essere condiviso in rete, per l'utilizzo delle grafiche si deve fare espressa richiesta al pittore di trasformazione, questa è la mia mail. flafaxtri@gmail.com

© Ceci n'est pas un "Quadro". | Powered by Blogger | Design by Enny Law - Supported by IDcopy