-->

lunedì 8 agosto 2016

Si vede il "Turet"?


Dentro questa foto elaborata con le tecniche della Pittura di Trasformazione al mare, è nascosto un piccolo "Turet." F.Fassio.'

Stavo cercando di trovare un tema legato a Torino, perché ieri alcune persone su FB, mi hanno ripreso dicendo che i miei post non erano attinenti alle cose che si pubblicano sul gruppo:

Noi di Torino che...

Il mio post incriminato, si intitola: Lanterna Cinese.

In effetti non tratta di Torino ma è un post, che punta l'attenzione del lettore su un fenomeno che viene chiamato Globalizzazione.

Essendo Torino, parte dell'Italia, Europa, Mondo da un certo punto di vista la Globalizzazione è inerente anche a Torino.

Nel post, ho parlato del passaggio di mano delle due squadre Milanesi a degli imprenditori Cinesi. Supportati da una politica statalista, che vuole preparare la Cina a diventare una potenza del calcio nel giro di qualche decennio o forse meno.

Nel post, ho trattato l'argomento calcio solo dal punto di vista, di analisi delle politiche, che il controllo di questo sport comporta.

Entrambi Berlusconi che Moratti, hanno usato il calcio per riceverne dei benefici in termini di popolarità, ribaltandoli anche in politica.

Ora a entrambi, la cosa non interessa più di tanto, per raggiunti limiti d'età, per cui da buoni imprenditori hanno preferito realizzare. Hanno trovato negli imprenditori/statali Cinesi, un interesse di lungo periodo legato come ho precedentemente detto, a puntare al predominio del calcio mondiale da parte della Cina.

Questa cosa, spiega un poco il fenomeno della Globalizzazione e anche se volete può servirci a capire, quanto differenti siano le politiche di paesi come la Cina, rispetto al nostro piccolo paese.

Da un lato la Cina programma attraverso, delle pianificazioni decennali dove vorrà essere nel futuro. Dall'altro cosa avviene in Italia e in particolare a Torino?

Le solite campanilistiche lotte di corto respiro, per esempio lo scippo di Milano a Torino del Salone del Libro. Una vicenda che ha visto una divisione su tutti i fronti, pochissima programmazione di lungo respiro, scorrettezze e interessi nell'immediato. Tradizione e cultura, e storia della manifestazione, ignorate e abbandonate.

Torino sembra non voler mollare la sua manifestazione che ripartirà in tono minore, da qualche editore che vuole restare, nella tradizione.

Spero che questa mia opera "Turet" sia di auspicio, per il nuovo e vecchio Salone del Libro di Torino.
 
 
Nella eventualità ti possa interessare approfondire la mia ricerca d'arte, puoi farlo partendo da qui sotto. Clicca sull'immagine per continuare sulla mia pagina personale.

http://flafaxtri.blogspot.com | Ceci n'est pas un "Quadro".

Sono un Pittore - Inventore di una personale tecnica di pittura - Blogger - Produttore di Video musicali dipinti a mano libera - Scrittore di storie multimediali, sviluppate cucendo parole, attorno immagini visive, da me realizzate - Creatore di interactive art - Maker - Ideatore di una nuova forma d'arte " Che permette la visualizzazione del concetto di "Quadro" attraverso un'inedita esperienza visiva - Padre di famiglia, sposato con Vale, abbiamo tre figli e un cane con due nomi.
© Ceci n'est pas un "Quadro". | Powered by Blogger | Design by Enny Law - Supported by IDcopy