-->

martedì 1 marzo 2016

L'arte può essere lanciata come un sasso nei vari stagni dei Social.



Oggi nel tardo pomeriggio verso le 18:16 da Instagram condividevo questa mia elaborazione fotografica , su Twitter e Su Facebook.

Twitter non allega le foto, nel Tuitt... per cui ci ho pensato in modo manuale lle 22:41 del 1 marzo, pubblicando la foto sotto.


Questa foto inserivo con #virusrai2 

Se c'e' un nuovo modo di fare arte e di condividerla io  in questo momento provo a percorrerlo, per il resto, sono distante un discreto palmo da cio che si pensa arte in questo retrogrado paese, di innovatori come scimmie babbuine, io qui creo, esploro, e mi avventuro in territori nuovi.  Sono ormai distante, dalla materia... e la condivido sui Social.

Da Twitter a Pinterest attraverso la condivisione delle immagini come potete sotto verificare.





Poi per carità a voi non sembrerà, cosi particolarmente strano, ma qui vi trovate di fronte al primo esperimento di arte Social, nel senso che una mia foto da Instagram elaborata attraverso questa App. Creativa di cui mi sono appassionato ultimamente, viene perpetuata su altri Social e qui, in questo Blog. Documentata come Contemporanea arte Condivisa sui Social, esperimento di Bomerangaggio d'arte.Questo sotto è come appare il messaggio condiviso da instagram su Facebook,




Senza ostentare la raggiunta sicurezza distolse lo sguardo e proseguì oltre. #TORINO #DIGITAL #art #transformation #pittura @24cultura @piemonte_is @fondazionesandretto
Pubblicato da Flavio Fassio su Martedì 1 marzo 2016



Come potete vedere tra social e Social il messaggio, contenuto dentro all'opera può variare, rappresentado cosi una particolare situazione di multiformi stati d'animo.


Senza ostentare la raggiunta sicurezza distolse lo sguardo e proseguì oltre. #TORINO #DIGITAL #art #transformation #pittura @24cultura @piemonte_is @fondazionesandretto

"Senza ostentare la raggiunta sicurezza distolse lo sguardo e proseguì oltre. #TORINO #DIGITAL #art #transformation #pittura @24cultura @piemonte_is..."

La cosa bella è particolare e determinata dal fatto che siamo solo all'inizio del lancio del sasso nello stagno, anzi negli stagni, perchè adesso da Blogger, farò ripartire il Boomerang della condivisione ritornando nei vari stagni dei social o portando la gente a leggere questo articolo.Spero che possiate intervenire, contribuendo a questa ondata di riflessioni creative che possano contagiare i vari stagni Social nei quali come sassi sono stati lanciati.





Se non ti iscrivi al mio canale YouTube sei un grandissimo Cornuto, scusami se sono schietto.








© Ceci n'est pas un "Quadro". | Powered by Blogger | Design by Enny Law - Supported by IDcopy